THOUSANDS OF FREE BLOGGER TEMPLATES »

martedì 18 marzo 2008

Asparagi sott'olio


Questa ricetta l'avevo già fatta lo scorso anno, dato che mi era riuscita, quest'anno ho pensato di rifarla. Sono andata tutta la settimana in pineta a raccogliere asparagi selvatici, ed ecco qui il risultato:


INGREDIENTI per 2 vasetti:
1lt di aceto bianco
1lt di vino bianco
sale
olio d'oliva
3 o 4 spicchi d'aglio


Lavate bene gli asparagi, quindi metteteli in una pentola che avrete riempito con l'aceto il vino bianco e un pizzico di sale. Portate a bollore, abbassate la fiamma e cuoceteli per 4/5 minuti. Togliete gli asparagi e metteteli a scolare ricoprendoli con un panno. Io lo faccio la sera così avranno tutta la notte per gocciolare.
Metteteli nei vasetti aggiungendovi degli spicchi d'aglio, pressateli bene e ricopriteli con l'olio, chiudeteli bene, ed ecco fatto!

sabato 8 marzo 2008

Pasticcio della Selva nera


Questa settimana non ho cucinato molto, sarà questo tempo che mette tristezza, sarà che ho sempre mal di stomaco, comunque in tavola ho servito quasi sempre minestre e patate bollite...niente di cui vale la pena parlare!
Stasera però ci troviamo fra amici,ognuno di noi deve portate qualcosa, e allora mi tocca spadellare...
Fantasia zero e voglia ancora meno... inizio a sfogliare i miei libri di ricette, ed eccola qui, sono anni che non lo faccio, era proprio quello che cercavo, un buon pasticcio di quelli che si fanno in montagna quando è freddo.
A voi il giudizio, anzi vedremo cosa ne penseranno stasera.
Buon fine settimana a tutti e tanti auguri per oggi a tutte le donne che passeranno da queste parti...


INGREDIENTI per 6 persone:
150gr di prosciutto affumicato tagliato a fette sottili
5 patate un po' grosse
3 porri
1 manciata di spinaci
150gr di emmental tritato grossolanamente
1 cucchiaio di burro
Ingredienti per la salsa Mornay:
30gr di farina
30gr di burro
3dl di latte
noce moscata
sale
50gr di emmental bavarese grattugiato
2 cucchiai di birra chiara
1 tuorlo d'uovo
1 cucchiaino di senape
pepe


Per la salsa: In una pentola sciogliete il burro, aggiungete la farina, facendo attenzione a non fare grumi, poi unite il tuorlo e mescolate bene. Insaporite con un pizzico di sale, senape, pepe e noce moscata grattugiati, unite la birra e mescolate vigorosamente.
Versate il latte lentamente, continuando a mescolare portate a bollore. Lasciate cuocere per 2 o 3 minuti, togliete dal fuoco ed aggiungete il formaggio grattugiato continuando a mescolare finché sarà sciolto.
Sbucciate e affettate le patate (1/2 cm circa) e fate altrettanto con i porri, lavate e asciugate gli spinaci. Imburrate una pirofila e mettete gli ingredienti a strati: patate, porri, fettine di prosciutto e spinaci, ogni strato va cosparso di formaggio grattugiato.
L'ultimo strato dovrà essere di patate che cospargerete abbondantemente di formaggio.
Versatevi sopra la salsa Mornay e completate con qualche fiocco di burro, poi, mettete la pirofila nel forno precedentemente riscaldato per circa 1 ora.
Va servito caldo.

mercoledì 5 marzo 2008

Flan di cardi



I cardi non li avevo mai mangiati, è da un po' di tempo che li osservo nel reparto verdura del supermercato...così ieri mi sono detta: proviamo.
Fate attenzione al momento dell'acquisto, che siano bianchi e compatti: questo vorrà dire che saranno morbidi e si sentirà il loro sapore simile al carciofo; se invece non sono compatti e hanno tracce di colore verde, lasciate perdere: saranno duri e amari.
Sono andata alla ricerca di una vecchia ricetta, non è velocissima da fare, però, ho pensato, mal che vada faccio sparire tutto! Invece...niente male, ed ecco il risultato.

P.S. Il cardo ha un indice di sazietà molto alto e ha pochissime calorie, il che non guasta mai!!


INGREDIENTI per 6 persone:
1kg e 1/2 di cardi
3 uova
1/2 litro di latte
80gr di burro
4 cucchiai di farina
parmigiano reggiano grattugiato
1 limone
erba cipollina
sale


Tagliate in pezzi i gambi di cardo e metteteli a bagno nell'acqua con il limone spremuto.
Sgocciolateli e fateli lessare in abbondante acqua, leggermente salata, a cui aggiungerete anche un cucchiaio di farina. Ricordate che la cottura è piuttosto lunga, 30/40 minuti. Scolateli al dente, mettete in un pentolino 30gr di burro e rosolateli.
Nel frattempo preparate la besciamella: fate fondere il burro rimasto e aiutandovi con un mestolo di legno unite la farina, facendo attenzione a non formare dei grumi. Tostatela leggermente e poi unite piano piano il latte caldo, non smettete mai di mescolare, aggiungete un pizzico di sale e fate addensare. Aggiungete i cardi, amalgamate il tutto e versatelo in una pirofila.
Sbattete le uova, unite un pizzico di sale e 3 cucchiai abbondanti di parmigiano, mescolate bene e poi versatelo nella pirofila dei cardi. Spolverizzate con dell'erba cipollina tritata grossolanamente.
Cuocete in forno a bagnomaria per circa 40 minuti.
Va servito dopo averlo fatto riposare per qualche minuto.

lunedì 3 marzo 2008

Fagottini di spinaci e feta


Allora...questa ricetta l'ho vista in TV, praticamente è la variante di un dolce siriano. Mi ispirava molto ed ho deciso di provarla immediatamente. Ho tentato anche diverse forme oltre a quella originale , direi che a sigaro non sono niente male, fra l'altro non rischi che si aprano mentre li cuoci. La ricetta prevede il pepe di Cayenna, per me è troppo forte e l'ho sostituito con del pepe nero, vanno serviti caldi, ma anche freddi sono deliziosi.
Buon appetito!


INGREDIENTI:
1 cipolla non troppo grande
pepe di Cayenna
cannella macinata
500gr di spinaci
300gr di Feta
1 confezione di pasta sfoglia


Tagliate finemente la cipolla e fatela appassire, unite il pepe di Cayenna e la cannella macinata, lasciate per 5 minuti sul fuoco (molto basso). Aggiungete gli spinaci che avrete precedentemente sbollentato e tritato finemente. Fate insaporire ed aggiungete la Feta. Appena inizia a sciogliersi togliete dalla fiamma.
Fate dei dischi di sfoglia, sistemate il ripieno al centro, bagnate i lati e chiudete formando una specie di triangolo.
Mettete della carta forno su di una teglia,posatevi i fagottini e infornate a 180° per circa 30 minuti, devono risultare belli dorati.